Elezioni: "Gli scrutatori siano persone disoccupate e non membri di partito"

Intervento dei consiglieri comunali 5 stelle Luigi Camporesi, Carla Franchini e Gianluca Tamburini in occasione della tornata elettorale per eleggere il governatore della Regione

Con le elezioni che, oramai, ogni anno si svolgono in Italia, a prendere la parola sono i consiglieri comunali del M5S di Rimini Luigi Camporesi, Carla Franchini e Gianluca Tamburini auspicando che, a ricoprire l'incarico retribuito di scrutatore siano dei disoccupati, a cui può far comodo ragranellare qualche euro, invece di personaggi designati dai vari partiti. "Ormai si va a votare ogni anno - scrivono in una notaanche più volte e anche se molti non vogliono sentirne parlare questa si può tramutare, per pochi giorni, in una piccola opportunità. Parma, Vicenza, Torino, Feltre e tantissimi altri Comuni hanno trasformato le frequenti tornate elettorali  in circostanze favorevoli ai disoccupati. In questi Comuni infatti è stato modificato il metodo con cui vengono assegnati gli scrutatori ai seggi elettorali dando la priorità ai disoccupati. Le reazioni dei cittadini nei Comuni che hanno adottata questa modifica, sono state immediate e tantissime persone senza lavoro si sono iscritte alle liste per fare gli scrutatori. A Rimini il metodo di selezione degli scrutatori è ancora in mano ai partiti che hanno facoltà di scegliere buona parte degli scrutatori tra le persone che hanno dato la loro disponibilità. A noi questo metodo non piace e di conseguenza abbiamo sempre evitato di segnalare nomi. Ma crediamo che le difficilissime condizioni che si sono create oggi in Italia dopo anni di durissima crisi, impongano a tutte le forze politiche di fare un passo indietro e rinunciare ad un privilegio per dare un aiuto alle ormai troppe famiglie in difficoltà. 100 euro non cambieranno la vita forse, ma sono un aiuto importante in molte situazioni. Vorremmo quindi, con l’avvicinarsi delle elezioni Regionali in Emilia Romagna, proporre una delibera che invita ad adottare come requisito preferenziale per la nomina degli scrutatori, la condizione di disoccupazione e subordinatamente il numero di componenti del nucleo familiare. La scelta ovviamente dovrebbe essere a sorteggio e non più in mano ai Partiti, per non privilegiare disoccupati di una “parte” piuttosto che di un altra.
Non è la prima volta che lo proponiamo, ma questa volta registriamo con soddisfazione  che vi è da parte dell'Assessore Irina Imola una volontà di portare a compimento questo percorso
".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento