rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Emanuele Felice presenta il suo ultimo libro "La conquista dei diritti"

Un'idea della storia insieme ad Emma Petitti, presidente dell’Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna, che introdurrà l’evento, e Peppe Provenzano, vicesegretario nazionale del Pd

Mercoledì 6 aprile ore 18 alla libreria laFeltrinelli, in via Largo Giulio Cesare 4, a Rimini, si terrà la presentazione del libro di Emanuele Felice La conquista dei diritti. Un'idea della storia insieme ad Emma Petitti, presidente dell’Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna, che introdurrà l’evento, e Peppe Provenzano, vicesegretario nazionale del Partito Democratico. A moderare l’iniziativa la giornalista Vera Bessone, caposervizio Cultura e Spettacoli del Corriere Romagna.

In questo libro l’autore rilegge la storia umana alla luce di tre di tre grandi ideologie, il liberalismo, il socialismo e l'ambientalismo, illustrando come per affrontare le nuove sfide possano completarsi a vicenda, verso la strada dei "diritti umani allargati". Secondo Felice possiamo rintracciare il significato della storia attraverso la progressiva acquisizione dei diritti dell’uomo che, a partire dal Settecento, si sono gradualmente ampliati: dalle tradizionali libertà civili e politiche, ai diritti sociali fino ai più recenti diritti ambientali e degli animali. E, al contempo, l’estendersi dei doveri, in base a un’etica della giustizia propria della ragione umana e della visione relazionale della felicità. Un processo non lineare reso possibile dall’incontro tra liberismo e socialismo, nella cornice dello Stato democratico, durante il corso del Novecento. Nel mondo globalizzato di oggi entrambi devono inevitabilmente incontrarsi con l’ambientalismo, attraverso un esito non scontato, ma che, analizzando il percorso della vicenda umana, può tracciare la rotta di una nuova ragione politica.

Emanuele Felice nasce a Lanciano nel 1977, laureato in Economia all'Università di Bologna, ha conseguito il dottorato in Storia economica all'Università di Pisa e, successivamente, si è specializzato alla London School of Economics, la Universitat Pompeu Fabra, la Harvard University. Docente di Economia della cultura e Storia economica all’Università Iulm di Milano, esperto di divari regionali e intervento pubblico, già autore per il Mulino di Perché il Sud è rimasto indietro (2016), Storia economica della felicità (2017) e Il Sud, l’Italia l’Europa (2019), per citare alcuni titoli, ha recentemente pubblicato con la stessa casa editrice bolognese La conquista dei diritti (2022), un saggio che ripercorre il percorso non lineare di ampliamento della sfera dei diritti nel corso della vicenda umana che chiamiamo storia. È stato responsabile Economia del Partito Democratico, dal febbraio 2020 al marzo 2021, con la segreteria di Nicola Zingaretti e, con il Governo Draghi, ha assunto l'incarico di esperto economico del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emanuele Felice presenta il suo ultimo libro "La conquista dei diritti"

RiminiToday è in caricamento