menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza caldo: nel riminese superati i livelli d’attenzione dell’ozono

A causa del forte irraggiamento solare avutosi in questi ultimi giorni e del persistere delle condizioni di stabilità atmosferica, ARPA ha rilevato attraverso la rete di monitoraggio della qualità dell'aria il superamento dei livelli di attenzione

A causa del forte irraggiamento solare avutosi in questi ultimi giorni e del persistere delle condizioni di stabilità atmosferica, ARPA ha rilevato attraverso la rete di monitoraggio della qualità dell'aria il superamento dei livelli di attenzione (180 mg/m3) dell'inquinante Ozono. Il servizio meteorologico di ARPA prevede, anche per i prossimi giorni, condizioni meteorologiche tali da favorire l'accumulo di Ozono.

L'alto livello di Ozono può essere pericoloso per tutte le fasce deboli della cittadinanza: anziani, neonati, donne incinte, cardiopatici e sofferenti di patologie polmonari. Può essere pericoloso anche per tutti i lavoratori che svolgono la propria professione all'aperto.

Le precauzioni e i suggerimenti per la popolazione consistono nel ridurre l'esposizione per i gruppi di popolazione a rischio limitandone il più possibile la permanenza all'aria aperta nelle ore più calde di massima insolazione tra le 12 e le 17, nel ridurre l'attività fisica nelle ore pomeridiane e adottare una dieta ricca di sostanze anti-ossidanti, ovvero vitamina C, E e selenio.

La raccomandazione è quella di consumare frutta e verdure fresche, pesce e, in generale cibi leggeri e digeribili e per contrastare la contestuale ondata di calore è importante bere molto per mantenere una buona idratazione.

Altre informazioni sulle concentrazioni di Ozono, sulle previsioni per i prossimi giorni, le informazioni sui gruppi di popolazione a rischio, effetti sulla salute, precauzioni e suggerimenti sono reperibili sui siti dell'ARPA:

www.arpa.emr.it

www.arpa.emr.it/v2_aria.asp?idlivello=134

www.arpa.emr.it/dettaglio_generale.asp?id=518&idlivello=672

www.arpa.emr.it/dettaglio_generale.asp?id=490&idlivello=671

L'Azienda AUSL di Rimini ha inoltre attivato un servizio telefonico EMERGENZA CALDO per raccogliere segnalazioni di casi di anziani in condizioni di particolare rischio: anziani residenti che vivono soli, in stato di isolamento sociale per mancanza di parenti, amici o conoscenti, in grado di aiutarli a superare i disagi del caldo. EMERGENZA CALDO (tel. 0541 707305) è attivo dalle 9.00 alle 18.30 dal lunedì alla domenica; e-mail: emergenzacaldo@auslrn.net

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento