Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

In 200 dormono all'addiaccio, la Caritas di Rimini lancia l'allarme

Le temperature rigide di questi giorni rendono ancora più dure le condizioni in cui vivono i clochard

E' un vero e proprio allarme quello che, in questi giorni di gelo, sta lanciando la Caritas di Rimini. Con l'arrivo dell'inverno e con le temperature che precipitano sotto lo zero, diventa sempre più dura la vita di chi non ha un riparo. Sono circa 200 i senzatetto che, tutte le notti, a Rimini non sanno come ripararsi e dormono in alloggi di fortuna o, addirittura, all'aperto. Diversi sono i modi che ognuno di noi ha per aiutare queste persone a vestirsi con dignità e affrontare meglio i rigori della stagione invernale e, la Caritas, sta facendo incetta di coperte, vestiti e scarpe invernali oltre a impermeabili, giacche e k.way per la pioggia. Anche i farmaci, quelli senza ricetta, sono bene accetti come sciroppi per la tosse, colliri, antiinfiammatori e antidolorifici (compresse, bustine, pomate, sciroppi); antiinflluenzali e coluttori. I medicinali devono essere in confezioni non iniziate, prodotti da banco, non soggetti a prescrizione medica. Tutto va portato alla sede della Caritas in via Madonna della Scala, 7 ed è anche molto importante segnalare situazioni di particolare difficoltà o se si incontrano persone in difficoltà invitarle a rivolgersi alla Caritas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 200 dormono all'addiaccio, la Caritas di Rimini lancia l'allarme

RiminiToday è in caricamento