Emergenza sanitaria, aumentano gli scout che danno una mano: tanti ventenni e under 40

I volontari confezionano pacchi alimentari, si occupano deella consegna a domicilio di viveri e medicinali e delle telefonate alle persone più fragili

Aumentano gli scout dell'Agesci dell'Emilia-Romagna impegnati in servizi alla popolazione legati all'emergenza coronavirus: a oggi sono 567, 42% in più rispetto alla settimana scorsa quando erano 401. La stragrande maggioranza sono sempre under 40 (80%) e più di uno su due ha meno di 25 anni. Aumentano in particolare i rover e le scolte, cioè ragazzi e ragazze dai 18 ai 21 anni, passando da 100 a 142. Gli altri 425 sono capi educatori.

Dove danno una mano

La suddivisione territoriale a livello regionale ne vede 91 impegnati a Rimini, 28 a Forlì-Cesena, 668 a Ravenna, 38 a Bologna, 51 a Ferrara, 29 a Modena, 91 a Parma, 67 a Piacenza e 104 a Reggio Emilia. La metà dei volontari dell'Associazione guide e scout cattolici itaiani sono impegnati in servizi di confezionamento pacchi viveri e consegna a domicilio di spesa alimentare, prodotti di prima necessità e farmaci. Uno scout su cinque invece è a disposizione per servizi di contatto telefonico ad anziani fragili. Tra gli altri servizi svolti nei diversi territori regionali emergono quelli di assistenza in dormitori, supporto a realta' come Auser, Case della Carita' e Banco Alimentare, aiuto compiti online e dog sitting, Per condividere tra i volontari le esperienze di servizio svolte in solitaria sul sito https://emiro.agesci.it/ e' stato pubblicato il "Diario dei servizi Covid -19", dove i volontari scout di tutta la regione raccontano il loro impegno con foto e parole.

Inoltre, informa l'Agesci dell'Emilia-Romagna nel diffondere i dati, si e' registrata "una grande partecipazione al primo corso online per i volontari volto alla formazione e informazione in materia di 'sicurezza'", svolto sabato scorso, 4 aprile: 240 scout attivi in servizio hanno partecipato, il numero massimo consentito dal programma di videoconferenza.

Per dare a tutti coloro che avevano fatto richiesta la possibilità di seguire il corso, l'Agesci Emilia-Romagna ha già messo in calendario due nuove sessioni, previste per mercoledì 15 e sabato 18 aprile. Ai capi che si erano gia' iscritti, ma erano rimasti in lista d'attesa, arriverà una specifica comunicazione via e-mail con la conferma del corso e le indicazioni per collegarsi online. "La grande partecipazione al corso sulla sicurezza ha confermato la serietà dei nostri volontari, sempre pronti a servire come dice il motto scout, ma con la volontà di essere adeguatamente preparati per preservare se stessi e le persone che ricevono il servizio- spiegano i responsabili, l'incaricato alla Protezione civile e l'assistente ecclesiastico dell'Agesci dell'Emilia-Romagna- ringraziamo ancora una volta i volontari scout che in queste settimane si sono messi a servizio di chi e' piu' in difficolta': una vera risorsa per tutte le comunità".

Un "grazie anche a tutti i capi e agli assistenti ecclesiastici emiliano-romagnoli che dall'inizio di questa emergenza sanitaria hanno mantenuto il contatto con i propri ragazzi e le proprie ragazze, con le piu' fantasiose attivita' svolte a distanza". I servizi degli scout Agesci sul territorio sono svolti all'interno dell'attivazione regionale di Protezione Civile, in collegamento con le amministrazioni locali o con altri soggetti come ad esempio Caritas, Croce Rossa, Pubblica Assistenza. Il servizio viene svolto in sicurezza e nel rispetto delle disposizioni normative vigenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(fonte Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento