Ennesima lite col convivente, si rifugia con i figli e chiama il 112

Litiga col compagno e si rifiugia insieme ai due figlioletti al secondo piano. E' quanto accaduto nel cuore della nottata tra sabato e domenica in un'abitazione a Bellaria

Litiga col compagno e si rifiugia insieme ai due figlioletti al secondo piano. E' quanto accaduto nel cuore della nottata tra sabato e domenica in un'abitazione a Bellaria. La donna, 37 anni particolarmente impaurita, ha chiesto l'intervento del 112. I Carabinieri giunti sul posto hanno appurato come la madre fosse alquanto tesa da pregresse situazioni familiari di cui dava le responsabilità al compagno. In particolare i due, conviventi da due anni e soci nella gestione di un albergo stagionale, da diversi mesi non vanno più d’accordo.

La donna vorrebbe che l’uomo lasciasse la casa familiare e la struttura alberghiera dove abitano. Dopo una mirata opera di mediazione i militari sono riusciti ad accordare i due. Ma dopo circa 3 ore la donna ha richiamato lamentando che il compagno questa volta stava violentemente bussando contro la porta della stanza dove lei ed i figli stavano riposando.

Nuovo intervento della gazzella e questa volta, per non peggiorare la situazione, il compagno ha deciso di andare a dormire dalla propria sorella. I militari hanno informato le parti delle loro facoltà di legge e, invitandoli a contattare un centro specializzato per la mediazione familiare, rappresentavano loro che la litigiosità degli adulti non deve avere ripercussioni sulla serenità dei minori per cui, di quanto accaduto, avrebbero dato comunicazione ai servizi sociali competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento