Era diventato l'incubo della vicina, condannato ad un anno e due mesi

Per una ventina d'anni ha perseguitato la vicina di casa, una signora di 49 anni. Un riminese di 41 anni è stato condannato ad un anno e due mesi di reclusione

Per una ventina d'anni ha perseguitato la vicina di casa, una signora di 49 anni. Un riminese di 41 anni è stato condannato ad un anno e due mesi di reclusione. L'imputato era stato arrestato il 25 agosto dagli agenti della sezione Anticrimine della Questura di Rimini. Fino alla sentenza si trovava agli arresti domiciliari. Pra sarà sottoposto a sorveglianza speciale con l'obbligo di curarsi, essendo stato riconosciuto affetto da patologie comportamentali.

Tra sei mesi poi dovrà sottoporsi ad un riesame delle condizioni cliniche. Nel frattempo dovrà stare ad almeno quattro metri dalla vittima. L'uomo, secondo quanto ricostruito dall'accusa nella sua ossessione era arrivato a vandalizzarle più volte l'auto, a rubarle la biancheria intima stesa ad asciugare. Quindi il gesto più spregiudicato, quella dell'uccisione del gatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento