menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era evaso dalla comunità, trovato barcollante ed ubriaco in strada

Il 18enne si trovava infatti nella comunità terapeutica Papa Giovanni XXIII di Rimini per resistenza, lesioni, violenza a pubblico ufficiale ed altro.

I Carabinieri di Riccione hanno arrestato domenica un 18enne ucraino per aver evaso gli arresti domiciliari. I militari sono intervenuti in seguito ad una richiesta d'intervento al 112, nella quale era stata segnalata la presenza di un ragazzo barcollante all’incrocio tra Via Forlì e via Castrocaro. Il ragazzo, che versava in evidente stato di ebrezza alcolica, è stato soccorso con l'ausilio dei sanitari del "118". Mentre i militari procedevano all’identificazione, è emerso che lo stesso era ricercato in quanto evaso 5 giorni prima dagli arresti domiciliari. Il 18enne si trovava infatti nella comunità terapeutica Papa Giovanni XXIII di Rimini per resistenza, lesioni, violenza a pubblico ufficiale ed altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento