"Eravamo 4 amici al bar", evadono i domiciliari per divertirsi

Hanno evaso gli arresti domiciliari per trascorrere una serata in un bar di Santarcangelo. Protagonisti del fatto, avvenuto nella tarda serata di domenica, un maggiorenne e tre minorenni

Hanno evaso gli arresti domiciliari per trascorrere una serata in un bar di Santarcangelo. Protagonisti del fatto, avvenuto nella tarda serata di domenica, un maggiorenne e tre minorenni. A dare l'allarme, intorno alle 22, un'educatrice della comunità "San Maurizio" di Borghi - dove si trovano ai domiciliari i quattro - riferendo che probabilmente si erano recati in un locale a Santarcangelo per trascorrere la serata, non preoccupandosi delle conseguenze a cui andavano incontro.

Immediatamente sono state inviate sul posto due pattuglie del Nucleo Radiomobile, una pattuglia del Nucleo Operativo ed una della locale Stazione che rintracciavano e prendevano in consegna i giovani, accompagnandoli in caserma per gli accertamenti del caso. Dopo le formalità di rito, i quattro sono stati riaccompagnati all’interno della struttura e denunciati. In particolare il maggiorenne dovrà rispondere del rato di evasione davanti al Tribunale di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento