Riccione elabora la "position paper" sul controllo del bilancio calorico nella dieta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Obesità, diabete, patologie metaboliche, malnutrizione e sedentarietà: questi i temi al centro del Nu.Me. Nutrition and Metabolism - 7THInternational Mediterranean Meeting di Riccione, la tre giorni di dibattito organizzati dalla Fondazione - ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica -, in cui Eridania, leader della dolcificazione in Italia, sancisce la collaborazione fattiva con i professionisti della salute e occasione per presentare ai numerosi medici, dietologi ed esperti di alimentazione riuniti i nuovi e innovativi dolcificanti, sia a ridotto impatto calorico sia a zero calorie, frutto della Ricerca Eridania.

La dichiarazione di intenti tra le parti prende l'avvio con il KOME (Kick-off Meeting Eridania) di venerdì 27 marzo, con la partecipazione di un Advisory Board medico-scientifico di alto profilo che avrà il compito di elaborare delle raccomandazioni che andranno poi a confluire nella stesura del Position Paper Ricerca Eridania, in cui saranno elencate misure concrete per:

  • il controllo del bilancio calorico attraverso uno stile di vita sano;
  • lo sviluppo di nuovi dolcificanti capaci di incontrare il gusto del consumatore e le esigenze della moderna nutrizione clinica;
  • l'adozione di una regolare attività fisica;

Questo primo incontro di avvio operativo, organizzato da Eridania in collaborazione con la Fondazione ADI in veste di coordinatore scientifico, traccia la Road Map della Ricerca Eridania per ObesityDay 2015, la Giornata Nazionale di sensibilizzazione su sovrappeso e salute in calendario il prossimo 10 ottobre 2015, e vede la partecipazione di un Advisory Board composto da un pool di esperti medico scientifico tra cui: Giuseppe Fatati, Presidente Fondazione ADI; Massimo Vincenzi, Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva; Luisa Amerio, Direttore di Dietologia e Nutrizione Clinica Ospedale Cardinal Massaia di Asti; Carmela Bagnato, Responsabile dell'Unità Operativa di Nutrizione Ospedale Madonne delle Grazie di Matera; Mariangela Mininni, Dietista della Nutrizione.

Sovrappeso, obesità, diabete, malnutrizione: questi i temi focus di scottante attualità al centro del Nu.Me. Nutrition and Metabolism - 7° International Mediterranean Meeting di Riccione, organizzato da Fondazione ADI. L'obiettivo è quello di attivare un fitto programma d'incontri e dibattiti tra specialisti per individuare e suggerire pratiche virtuose al fine di contrastare patologie, ampiamente prevenibili, che si avviano a diventare le epidemie del futuro, con conseguenze importanti sulla società in termini di salute ma anche di economia.

In Italia è sovrappeso oltre 1 persona su 3 (36%, con preponderanza maschile: 45,5% rispetto al 26,8% nelle donne), obesa 1 su 10 (10%), diabetica più di 1 su 20 (5,5%). Secondo Okkio alla Salute, il Sistema di Sorveglianza del Ministero della Salute coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità/Cnesps, oltre il 66,4% delle persone con diabete di tipo 2 è anche sovrappeso o obeso, mentre lo è "solo" un quarto delle persone con diabete tipo 1, il 24%. In pratica, sono sovrappeso quasi 22 milioni di italiani, obesi 6 milioni, con diabete quasi 3,5 milioni: «diabesi», ossia contemporaneamente obesi e con diabete, circa 2 milioni.

È in questo scenario che Eridania, leader della dolcificazione in Italia, viene sollecitata ad accettare una nuova sfida: quella di sviluppare prodotti capaci di incontrare il gusto del consumatore e le esigenze della moderna nutrizione clinica prestando una particolare attenzione alla naturalità dei componenti, ai metodi di produzione, alla provenienza delle materie prime, ai benefit salutistici, al fine di offrire un valido aiuto per tutti coloro affetti da obesità e patologie croniche metaboliche.

Gusto del dolce, equilibrio e benessere psicofisico sono le parole chiave di un marchio che ha tra i suoi fini quello di sostenere la Scienza della Alimentazione. Come Fondazione ADI, anche Eridania persegue e condivide questi propositi, diventando partner di un importante evento del tessuto sociale italiano in cui presentare un nuovo set di dolcificanti innovativi sia a ridotto impatto calorico sia a zero calorie.

  • Truvia®, il dolcificante di origine naturale estratto dalle foglie di Stevia a 0 calorie e indice glicemico pari a zero con un potere dolcificante 3 volte superiore a quello dello zucchero: basta dunque un terzo di prodotto per avere lo stesso gusto e lo stesso piacere dolce offerto dallo zucchero ma a zero calorie.
  • Tropical & Stevia -50% di calorie: unisce l'aroma dello zucchero di pura canna all'estratto di foglie di Stevia (il dolcificante intensivo di origine naturale che vanta un altissimo potere dolcificante con un apporto calorico pari a zero). Mezzo cucchiaino di Tropical & Stevia dolcifica come un cucchiaino di zucchero di canna tradizionale, ma con metà calorie.
  • Diete.Tic, è il dolcificante liquido immediatamente solubile e dal gusto eccellente a zero calorie, oltre ad essere il primo dolcificante liquido senza aspartame, conservanti, glutine e lattosio. 2 gocce di Diete.Tic dolcificano come un cucchiaino di zucchero tradizionale.

I nuovi e innovativi dolcificanti frutto della Ricerca Eridania rappresentano quindi una valida risposta al bisogno del paziente consentendogli di non eliminare il gusto del dolce dalla propria vita quotidiana e mantenendo nel contempo il controllo del bilancio calorico, in linea con quanto raccomandato dall'OMS e dall'American HeartAssociation.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento