menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esagerano con l'alcol e tengono 'sotto scacco' un intero condominio

Esagerano con l'alcol e, in piena notte, parlano talmente forte da tenere sveglia un'intera palazzina in viale Regina Margherita, a Rimini. E' a quel punto che alcuni condomini hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri.

Esagerano con l'alcol e, in piena notte, parlano talmente forte da tenere sveglia un'intera palazzina in viale Regina Margherita, a Rimini. E' a quel punto che alcuni condomini hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri. Erano da poco passate le 2.00 della notte tra lunedì e martedì quando i militari sono intervenuti nei pressi della palazzina per fare luce sugli schiamazzi che, da diverse ore, stavano infastidendo chi cercava invano di riposarsi in vista del rientro al lavoro dopo le festività pasquali.

I Carabinieri non hanno impiegato molto tempo per capire di chi si trattava: le urla erano talmente forti che i militari si sono precipitati dinnanzi alla porta della coppia molesta. In verità non c'era alcuna lite o rissa in atto: semplicemente i due, ubriachi, stavano parlando a voce alta. Come se non bastasse, all’arrivo dei militari hanno continuato a mantenere tale atteggiamento: e allora sì che a quel punto hanno iniziato ad insultarsi tra loro alzando ancora di più, se fosse possibile, il tono di voce.

Visto che l’invito rivolto loro dai carabinieri non è stato sufficiente a farli desistere dal creare disturbo, i due sono stati condotti in caserma e, dopo le formalità di rito, denunciati a piede libero, alla Procura della Repubblica di Rimini, per la contravvenzione prevista dal codice penale di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento