menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esame di guida truccato grazie al bluetooth: sei denunce della stradale

Truccavano l'esame di guida facendosi suggerire le risposte esatte grazie a una connessione Bluetooth. Sei pakistani sono stati denunciati dalla polizia stradale di Rimini

Truccavano l'esame di guida facendosi suggerire le risposte esatte grazie a una connessione Bluetooth. Sei pakistani sono stati denunciati dalla polizia stradale di Rimini per falso ideologico e truffa ai danni dello Stato. I sei stranieri, mercoledì mattina, si sono presentati alla Motorizzazione di Rimini per sostenere l'esame scritto per la patente, ma grazie ad un servizio di controllo precedentemente predisposto dalla polizia stradale sono stati smascherati e denunciati.

Che ci fosse qualcosa di strano, alla Motorizzazione l'hanno capito quando si sono visto arrivare una serie di richieste, da parte di cittadini stranieri residenti in altre province, Bologna, Modena Reggio Emilia e Ferrara, di sostenere l'esame a Rimini. Gli agenti quindi hanno scoperto come i sei pakistani muniti di cellulare e auricolare Bluetooth, nascosto sotto le cuffie per l'audio-aiuto previsto per i cittadini stranieri che non conoscono ancora bene l'italiano, si facessero suggerire le risposte esatte del quiz della Motorizzazione. Le indagini ora si concentreranno per rintracciare i complici dall'altra parte del cellulare e l'eventuale esistenza di un'organizzazione dedita alla truffa degli esami di guida.

Gli stranieri hanno infatti confermato che per ottenere le risposte esatte hanno pagato 300 euro a testa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento