Cronaca

Escursionista riminese ferito durante passeggiata tra i monti bellunesi

L'uomo è scivolato su una strada ghiacciata facendo intervenire il personale del Soccorso alpino della Val Comelico

Brutta avventura per un escursionista riminese 57enne rimasto ferito, nella mattinata di domenica, durante una gita sulle alpi bellunesi. L'uomo stava camminando lungo una strada forestale ghiacciata, sopra Passo Monte Croce, quando è scivolato infortunatosi seriamente a una spalla. Il ferito, che era assieme alla moglie, ha chiesto l'aiuto del Soccorso alpino della Val Comelico ed era convinto di trovarsi non distante da Malga Nemes, ma dalla descrizione del percorso seguito, poteva in realtà essere bloccato in un altro posto. Le comunicazioni telefoniche tra il 57enne e i soccorritori, purtroppo, sono state rese difficili dalla scarsa copertura del segnale del cellulare ed è stato anche chiesto l'intervento del Soccorso alpino di Sesto e della Guardia di finanza di Auronzo per avviare la ricerca. Divisi in cinque gruppi, una squadra ha percorso con la jeep la strada principale, mentre le altre perlustravano a piedi le laterali, finché la coppia non è stata rintracciata nei pressi di Malga Coltrondo. Caricato sul fuoristrada, il riminese è stato accompagnato assieme alla moglie fino al Passo, per essere quindi affidato all'ambulanza diretta all'ospedale di San Candido per gli accertamenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista riminese ferito durante passeggiata tra i monti bellunesi

RiminiToday è in caricamento