Esercitazione antincendio nel porto di Cattolica, simulato il soccorso a un ferito grave

L'obiettivo è stato quello di testare uomini e mezzi in casi potenzialmente a rischio

Motovodette e autobotti dei vigili del fuoco, nella mattinata di giovedì, sul porto di Cattolica per un'esercitazione antincendio della Guardia Costiera. La simulazione ha visto un natante, ormeggiato, "prendere fuoco" e un marinaio rimanere ferito facendo così scattare il dispositivo di emergenza. L'obiettivo è stato quello di testare uomini e mezzi in casi potenzialmente a rischio e, come ha sottolineato la Capitaneria di Porto, per "valutare la tempestività, l'efficienza e l'addestramento del personale in caso di incendi che interessino l'ambito portuale di Cattolica, punto strategico in caso di eventi di potenziale pericolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento