Simulazione di terremoto: evacuata la scuola Villaggio I Maggio

“Ci auguriamo – spiegano da Io non tremo!, l’associazione riminese nata come progetto di sensibilizzazione nei confronti del rischio sismico - di ripetere queste simulazioni"

Si è svolta martedì mattina nella scuola elementare Villaggio I Maggio l’esercitazione di protezione civile che ha coinvolto 345 ragazzi e insegnanti, durante la quale è stata simulata una scossa sismica. Ad assistere e indirizzare le operazioni, oltre alla Protezione Civile del Comune di Rimini, il Gruppo Volontari e il Coordinamento Associazioni di Volontariato di Protezione Civile della Provincia di Rimini, i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana e l'associazione di volontariato ‘Io non Tremo’.

"Sapere come comportarsi e cosa fare in caso di terremoto", questo l’obiettivo dell’esercitazione, preceduta la settimana scorsa da incontri fra i volontari di Io Non Tremo! che nelle classi hanno incontrato i bambini per condividere con loro le procedure da tenere in caso di sisma, non solo a scuola, ma anche a casa o in strada. Alla teoria, con l’esercitazione vera e propria, martedì ha fatto seguito la pratica: è stata simulata una scossa sismica e l’intera scuola è stata fatta evacuare, con l’uscita degli alunni fino al punto di raccolta e la successiva ricerca e messa in salvo di alcuni alunni rimasti bloccati all’interno dei locali da parte dei Vigili del Fuoco.

È stato allestito quindi un campo di primo soccorso da parte della Croce Rossa Italiana e dai Volontari della Protezione Civile. Finita tutta la parte pratica, nel terzo e ultimo momento, i bambini sono stati accompagnati da tutti i volontari e gli addetti ai lavori fra i mezzi e le attrezzature in dotazione per affrontare le emergenze di Protezione Civile. L’associazione Io Non Tremo! ha proprio tra le sue finalità anche queste esperienze, utili per alunni, insegnanti, cittadini e soccorritori; per conoscere il rischio e non farsi trovare impreparati. “Ci auguriamo – spiegano da Io non tremo!, l’associazione riminese nata come progetto di sensibilizzazione nei confronti del rischio sismico  - di ripetere queste simulazioni nelle varie scuole della provincia perché solo la conoscenza introduce ad affrontare al meglio un rischio come quello sismico che potenzialmente esiste.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WP_20150526_013-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento