rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Esordio in consiglio provinciale per Sadegholvaad. "L'ente dovrà essere un collante tra i Comuni"

La seduta consiliare di giovedì è stata la prima, dopo le elezioni dello scorso 24 novembre, che ha segnato a tutti gli effetti l’inizio del mandato di Jamil Sadegholvaad nel ruolo di presidente della Provincia

La seduta consiliare di giovedì (22 dicembre) è stata la prima, dopo le elezioni dello scorso 24 novembre, che ha segnato a tutti gli effetti l’inizio del mandato di Jamil Sadegholvaad nel ruolo di presidente della Provincia di Rimini. La prima delibera approvata a maggioranza (si è astenuto il presidente Sadegholvaad), è stata infatti la convalida della sua elezione, cui è seguito il giuramento. Jamil Sadegholvaad ha augurato ai consiglieri buon lavoro e, nella consapevolezza e nella convinzione che la Provincia deve e sempre più dovrà essere al servizio dei Comuni, indipendentemente dal colore delle forze politiche che li governano, ha assicurato il suo impegno in tal senso e auspicato un concreto spirito di collaborazione.

Dopo l’approvazione a maggioranza (astenuti i consiglieri Mauro e Zoccarato dell’opposizione) della delibera di riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio di 24.770 euro, da corrispondere a Start Romagna Spa per i minori incassi registrati nella vendita di abbonamenti “under 26” nell’anno scolastico 2021/2022 di studenti residenti nei Comuni interessati dall’agevolazione provinciale, il Consiglio ha approvato all’unanimità la ricognizione ordinaria delle partecipazioni alla data del 31 dicembre 2021: è stata approvatala la partecipazione dell’Ente in Agenzia Mobilità Romagna – A.M.R. S.r.L. consortile, Centro Agroalimentare Riminese Spa (Caar), Lepida Spa, Patrimonio Mobilità Provincia di Rimini - P.M.R. S.r.L. consortile, Rimini Congressi S.R.L., Romagna Acque – Società delle Fonti S.p.A., Start Romagna S.p.A.; confermata la dismissione della partecipazione in Credit Agricole Italia S.p.A e L'Altra Romagna Società consortile a responsabilità limitata. Approvato poi, sempre all’unanimità, il Piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2023-2025.

Infine è stata rinnovata la convenzione con il Comune di Santarcangelo di Romagna per lo svolgimento in forma associata delle funzioni di Segretario e approvata quella per la costituzione dell'ufficio associato per la prevenzione e la risoluzione delle patologie del rapporto di lavoro del personale dipendente degli enti del territorio delle Province della Romagna. Entrambe le delibere hanno ricevuto il voto unanime del Consiglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esordio in consiglio provinciale per Sadegholvaad. "L'ente dovrà essere un collante tra i Comuni"

RiminiToday è in caricamento