Esplode pneumatico di Tir in A14, pioggia di detriti colpisce i veicoli

Un'auto che si trovava dietro al mezzo pesante si è ritrovata col parabrezza distrutto, paura per gli occupanti

Foto archivio

Mattinata di paura per un'automobilista che, transitando lungo il tratto riminese dell'A14, è stato colpito da una serie di detriti provocati dallo scoppio di un pneumatico di un mezzo pesante. L'incidente si è verificato poco dopo le 13 in direzione di Ancona, dopo il casello di Rimini Sud, quando la ruota del camion cisterna è esplosa sollevando una serie di detriti che hanno centrato i veicoli che seguivano il Tir. Ad avere la peggio è stato l'automobilista il quale si è ritrovato il parabrezza in frantumi ma è riuscito a frenare prontamente per poi portarsi sulla corsia di emergenza praticamente incolume a parte il forte spavento. Sempre a causa dei detriti sull'asfalto, un furgoncino si è ritrovato con due gomme forate ma, anche in questo caso, il guidatore è riuscito a fermarsi in tempo. A causa dello scoppio del pneumatico, il camion cisterna ha riportato alcuni danni e, dalla botta, è iniziato a fuoriuscire del liquido provocando un ulteriore allarme. Sul posto, oltre alla pattuglia della polizia Autostradale, sono intervenuti i vigili del fuoco ma, dai controlli effettuati, è risultato che il liquido era solamente acqua. Per permettere al personale del 115 di rimuovere i mezzi incidentati e per ripulire la carreggiata dai detriti, si sono verificati pesanti rallentamenti in A14 per oltre 2 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento