rotate-mobile
Cronaca Cattolica

Estate calda per il "Cervesi": una media di 80 accessi al giorno al punto di primo intervento

I sindaci di Cattolica e San Giovanni in Marignano hanno voluto incontrare medici e infermieri per esprimere i ringraziamenti al personale sanitario che ha garantito il servizio

Incontri e ringraziamenti questa mattina presso l'Ospedale Cervesi di Cattolica. Il direttore Generale dell'Ausl Romagna, Tiziano Carradori, ed il Dottor Riccardo Varliero, a capo del Distretto Sanitario di Riccione, avevano annunciato nei giorni scorsi una visita al presidio sanitario della Regina dell'Adriatico. Un momento voluto per ringraziare il Dottor Andrea Zaghini e la Dottoressa Maria Elena Boschetti che, insieme al personale infermieristico, hanno garantito, durante tutto il periodo estivo, la copertura del servizio di primo intervento. Ad accogliere Carradori e Varliero vi erano il Direttore Sanitario del presidio ospedaliero, la dottoressa Bianca Caruso, la dottoressa Rosa Intermite, Primario del pronto soccorso di Riccione, e la Dottoressa Antonella Dappozzo, Direttore del Programma Cure Primarie e Medicina di Comunità Rimini. Al ringraziamento per il servizio svolto si sono uniti anche i primi cittadini di Cattolica, Franca Foronchi, e di San Giovanni in Marignano, Daniele Morelli. La Dottoressa Elisa Palanghi, Coordinatrice del Pronto Soccorso Riccione, ha accompagnato il gruppo nella visita al punto di primo intervento del Cervesi.

I due Sindaci, che hanno accolto l'invito a partecipare a questo incontro, hanno avuto anche occasione per ricevere aggiornamenti e tracciare un bilancio di fine stagione. "Siamo estremamente grati - sottolineano - ai medici ed al personale infermieristico per il prezioso lavoro svolto al punto di primo intervento, e più in generale a tutto il personale sanitario che garantisce assistenza ai nostri cittadini ed ai turisti. L'estate, per le nostre comunità, è un periodo che richiede massimo sforzo ed impegno. Basti pensare che oggi ci è stata confermata una media di accessi al primo intervento pari a circa 70/80 casi giornalieri. Per questo motivo siamo ancora più convinti che l’Ospedale Cervesi rappresenti un presidio fondamentale e irrinunciabile per tutto il territorio della Valconca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate calda per il "Cervesi": una media di 80 accessi al giorno al punto di primo intervento

RiminiToday è in caricamento