Estorce denaro al parente: si aprono le porte del carcere per un 34enne

La vicenda scaturisce dalla denuncia presentata da un familiare dell’indagato, vittima nel tempo di continue richieste di denaro

Un 34enne di Cattolica, residente a Gradara, è stato arrestato dai Carabinieri della Tenenza di Cattolica in esecuzione ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dalla Procura di Rimini per estorsione ed atti persecutori. La vicenda scaturisce dalla denuncia presentata da un familiare dell’indagato, vittima nel tempo di continue richieste di denaro, legate alla gestione di un’attivita’ commerciale gestita dalla vittima e nella quale l’indagato aveva per un periodo lavorato in qualità di dipendente, e reiterate condotte di carattere vessatorio. L'uomo è stato associato nel carcere di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento