Evade da Rovigo, giovane nomade trovato a Rimini dai carabinieri e arrestato

Il 20enne è stato rintracciato mentre girovagava per strada da una pattuglia dell'Arma, dopo una notte trascorsa in caserma è stato processato per direttissima

Nel primo pomeriggio di mercoledì, una pattuglia dei carabinieri della Stazione di via Flaminia ha notato un nomade che si aggirava lungo la strada e ha deciso di fermarlo per identificarlo. Dagli accertamenti è emerso che si trattava di un 20enne nomade evaso dagli arresti domiciliari dalla provincia di Rovigo. Per il giovane sono quindi sono scattate le manette, poiché responsabile del reato di evasione. Dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, giovedì mattina il 20enne è stato portato in tribunale dove è stato processato per direttissima e il giudice monocratico gli ha concesso nuovamente gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento