Evade dai domiciliari, preso dai carabinieri mentre tenta furtivamente di entrare in casa

Nuovi guai per un 26enne riminese già noto alle forze dell'ordine e implicato in una vicenda di spaccio di stupefacenti

Nuovi guai guiudiziari per un 26enne riminese, già noto alle forze dell'ordine e in attesa di processo in quanto implicato in una vicenda di spaccio di droga, evaso dagli arresti domicliari. Il ragazzo, secondo quanto emerso, si era allontanato dalla propria abitazione e, durante un controllo di routine, una pattuglia dei carabinieri di Bellaria si è accorta della sua sparizione. Sono così partite le ricerche che hanno permesso di individuare il 26enne mentre, con fare furtivo, cercava di rientrare in casa. Bloccato e ammanettato, nella mattinata di lunedì è stato processato per direttissima con il giudice che ha convalidato il fermo e disposto nuovamente gli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento