Evade dai domiciliari, scoperto e arrestato dai carabinieri

Il ragazzo è stato pizzicato mentre cercava di rientrare in casa senza farsi notare dalla pattuglia dell'Arma

Nel tardo pomeriggio di giovedì i carabinieri della Stazione di via destra del Porto hanno arrestato un 36enne, originario di Cesena, per evasione. Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in quanto indagato per maltrattamenti in famiglia. Nel corso dei normali controlli, una pattuglia dell'Arma ha bussato alla porta dell'abirazione dove avrebbe dovuto trovarsi il 36enne ma, di lui, non c'era traccia. E' scattato l'allarme evasione e, le altre pattuglie, si sono messe a cercarlo fino a quando l'evaso è stato notato mentre, con fare furtivo, tentava di rientrare in casa senza farsi notare. Bloccato e portato in caserma, è stato arrestato per evasione e trasferito nel carcere riminese dei "Casetti". Processato per direttissima, il giudice ha disposto per il 36enne la misura cautelare della prigione.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • 9 trucchi per fare la valigia perfetta

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

  • La moto finisce schiacciata sotto a un camion, due centauri feriti seriamente

Torna su
RiminiToday è in caricamento