Evade dai domiciliari, scoperto e arrestato dai carabinieri

Il ragazzo è stato pizzicato mentre cercava di rientrare in casa senza farsi notare dalla pattuglia dell'Arma

Nel tardo pomeriggio di giovedì i carabinieri della Stazione di via destra del Porto hanno arrestato un 36enne, originario di Cesena, per evasione. Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in quanto indagato per maltrattamenti in famiglia. Nel corso dei normali controlli, una pattuglia dell'Arma ha bussato alla porta dell'abirazione dove avrebbe dovuto trovarsi il 36enne ma, di lui, non c'era traccia. E' scattato l'allarme evasione e, le altre pattuglie, si sono messe a cercarlo fino a quando l'evaso è stato notato mentre, con fare furtivo, tentava di rientrare in casa senza farsi notare. Bloccato e portato in caserma, è stato arrestato per evasione e trasferito nel carcere riminese dei "Casetti". Processato per direttissima, il giudice ha disposto per il 36enne la misura cautelare della prigione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento