rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca Montescudo

Evade dalla comunità per bersi una birra fresca, il giudice lo assolve

L'uomo si era allontanato dalla struttura nell'entroterra riccionese quando è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri che lo ha arrestato

Il desiderio di scolarsi una birra fresca lo ha spinto ad evadere dalla comunità terapeutica in cui si trovava agli arresti domiciliari ma, dopo essere arrestato, il giudice lo ha assolto per la "lieve tenuità del fatto". A finire nei guai, nella giornata di mercoledì, è stato 44enne che con tutta probabilità era afflitto dal caldo estivo e ha deciso di lasciare la struttura. L'uomo, poco dopo, è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Riccione che ha scoperto l'evasione arrestandolo. Processato per direttissima giovedì mattina, l'evaso ha spiegato di essere semplicemente uscito in cerca di una birra e al termine dell'udienza il giudice ha ritenuto che si fosse trattato di una cosa lieve decidendo di assolverlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dalla comunità per bersi una birra fresca, il giudice lo assolve

RiminiToday è in caricamento