Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Evade e ruba un'auto per rapinare, ma finisce in un canale e muore

Tragico epilogo per un 35enne che si trovava agli arresti domiciliari a Rimini

Una notte finita in tragedia per un 35enne di origine bosniaca. L'uomo si trovava agli arresti domiciliari a Rimini, ma ha deciso di togliersi il braccialetto elettronico ed evadere. Da quel momento ha avuto inizio una notte, tra lunedì e martedì, che lo ha portato alla morte. Il 35enne ha rubato una macchina a Santarcangelo per dirigersi in Veneto dove ha provato a mettere a segno due rapine, senza riuscirsi. Il 35enne ha continuato a guidare da ubriaco, ma ha perso da solo il controllo del mezzo ed è finito fuori strada finendo in un canale di irrigazione dalle parti di Castagnaro, in provincia di Verona. L'uomo è morto annegato all'interno del veicolo.

Alla Sala operativa della questura di Rimini è arrivata lunedì la segnalazione che il bosniaco non aveva più con sé il braccialetto elettronico. Sono così iniziate le ricerche da parte delle Volanti, ma senza esito, fino alla scoperta del tragico incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade e ruba un'auto per rapinare, ma finisce in un canale e muore

RiminiToday è in caricamento