rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Evade per tornare a maltrattare i genitori, questa volta finisce in carcere

Nonostante gli arresti domiciliari è fuggito dall'abitazione per continuare a tormentare mamma e papà

Gli arresti domiciliari non sono bastati a un 38enne riminese che, già in passato, era stato protagonista di una serie di violenti maltrattamenti nei confronti dei genitori e che gli erano costati la misura cautelare. Nonostante il provvedimento, infatti, lo scorso 15 gennaio il figlio era evaso per tornare a vessare mamma e papà. La fuga, segnalata ai carabinieri, è costata un nuovo arresto per il 38enne che all'alba di mercoledì è stato rintracciato dai militari dell'Arma che hanno eseguito nei suoi confronti un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Bologna. L'uomo, portato in caserma per le pratiche di rito, è stato poi trasferito nel carcere riminese dei "Casetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade per tornare a maltrattare i genitori, questa volta finisce in carcere

RiminiToday è in caricamento