menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione, blitz a San Marino e conti Svizzeri: il 2011 della Guardia di Finanza

5.857 interventi che hanno consentito di verbalizzare 6.050 soggetti e segnalare all'autorita' giudiziaria 474 persone di cui 56 arrestate. Sono alcune dei numeri che hanno caratterizzato il 2011 della Guardia di Finanza a Rimini

5.857 interventi che hanno consentito di verbalizzare 6.050 soggetti e segnalare all'autorita' giudiziaria 474 persone di cui 56 arrestate. Sono alcune dei numeri che hanno caratterizzato il 2011 della Guardia di Finanza a Rimini, che è stata impegnata in un'attività intensa di contrasto all'evasione e all'elusione fiscale, con blitz anche nella vicina Repubblica di San Marino, controlli all'aeroporto di Rimini, su conti svizzeri e possessori di auto di lusso.

Sono stati eseguiti complessivamente 156 verifiche e 472 controlli fiscali, con redditi sottratti all'imposizione per oltre 153 milioni di euro e un'Iva evasa di oltre 24 milioni di euro.

 In relazione ai reati fiscali, a seguito dell'accertamento di 897 violazioni, sono state denunciate 106 persone di cui una arrestata. Avanzate, inoltre, proposte di sequestro "per equivalente" pari a 1.811.000 euro. La lotta al sommerso delle Fiamme Gialle riminesi registra nel periodo considerato un bilancio di 40 evasori totali e otto evasori paratotali che hanno occultato al fisco ricavi e compensi per oltre 144 milioni di euro e un'Iva dovuta per oltre 22 milioni di euro. Sono stati individuati 20 lavoratori in nero e 34 irregolari, anche attraverso l'impiego sistematico dei cosiddetti interventi "a massa" pianificati mensilmente dal comando provinciale.

Sul fronte dell'evasione fiscale internazionale, spazio prioritario e' stato assegnato ai piani di contrasto ai paradisi fiscali. "A tal proposito, la vicinanza geografica con la Repubblica di San Marino ha ulteriormente spinto i reparti operativi ad incrementare l'attivita' investigativa nello specifico settore", spiega la Finanza.

L'attivita' "Titan Flags" ha permesso di rilevare un'evasione fiscale internazionale di oltre 27 milioni di euro nei confronti di un soggetto risultato "evasore totale".   L'attivita' di verifica fiscale condotta nei confronti di circa 200 persone (degli oltre 500 complessivamente segnalati) ha accertato disponibilita' finanziarie in diversi istituti di credito sammarinesi ammontanti per oltre cinque milioni di euro.


Inoltre, sono stati intensificati i controlli transfrontalieri all'aeroporto internazionale Fellini, a seguito dei quali e' stata scovata "una movimentazione complessiva di valuta per oltre un milione di euro". Il "Piano Ginevra", l'indagine su soggetti residenti nel riminese protagonisti di rilevanti movimenti finanziari con conti correnti accesi in banche svizzere, ha poi consentito di individuare un'evasione di oltre 10 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento