menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde al Fisco 200mila euro. Stanata prostituta 68enne

Non ha dichiarato redditi per oltre 200mila euro. E mensilmente percepiva una pensione sociale dall'Inps di 450 euro. Ad eludere il fisco una prostituta pesarese di 68 anni, residente a Riccione.

Non ha dichiarato redditi per oltre 200mila euro. E mensilmente percepiva una pensione sociale dall’Inps di 450 euro. Ad eludere il fisco una prostituta pesarese di 68 anni, residente a Riccione. A scoprire il tutto i militari della Guardia di Finanza di Rimini in seguito ad una segnalazione dell' Unità di Informazione Finanziaria di Banca d'Italia. Dai conti della donna sono stati rilevati ingenti movimenti di denaro, ritenuto provento della sua attività da prostituta.

L’indagini hanno permesso di appurare che la 68enne adescava i clienti attraverso annunci sui giornali locali e web. La donna non ha beni immobili, ma ha investito il denaro non versato in banca in azioni e obbligazioni. Secondo la legge anche la prostituzione, riconducibile ad attività "di servizio", è lavoro autonomo assoggettato a Iva e dichiarazioni fiscali.  Ora dovrà restituire all'Inps 10mila euro indebitamente percepiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento