rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Eventi e manifestazioni sportive, dal Comune 103mila euro in spazi gratuiti nelle strutture

L'assessore Maresi: “Una somma che rappresenta nei fatti un contributo concreto alle associazioni del territorio impegnate nella promozione dello sport a tutti i livelli"

E’ di oltre 103mila euro la quota per il 2022 relativa mancati introiti legati alla concessione gratuita degli impianti sportivi comunali per l’organizzazione di eventi e manifestazioni. La quota fa riferimento alle 79 iniziative autorizzate e per le quali è stato concesso l’utilizzo senza oneri delle strutture, numeri che sono il segnale di una ripresa a pieno ritmo degli eventi sportivi dopo il brusco stop dovuto alla pandemia. Rispetto agli anni segnati dal Covid si è infatti registrato un +415% in confronto al 2021 (24.850 euro) e +601% rispetto al 2020 (17.120 euro). Il raffronto più importante però è quello con il 2019, quando la quota di mancati introiti per la concessione gratuita degli impianti ammontava a 137mila euro.  

“Una somma che rappresenta nei fatti un contributo concreto alle associazioni del territorio impegnate nella promozione dello sport a tutti i livelli, che sono state duramente messe alla prova durante la pandemia per il blocco delle attività, con ripercussioni sia di tipo economico sia sotto il profilo di numero di tesserati e di atleti - commenta l’assessore allo Sport del Comune di Rimini Moreno Maresi – Ecco perché questi 103mila di contribuiti rappresentano un segnale da leggere con ottimismo: un dato che conferma che la fase più difficile è alle spalle. Una tendenza che sarà consolidata in questo 2023, grazie al vasto calendario di appuntamenti indoor e outdoor, sia giovanili, sia amatoriali come anche di alto livello agonistico e di grande richiamo, che caratterizzeranno tutto l’anno e in particolare la stagione primaverile”.  

Proprio per andare nella direzione di rendere Rimini sempre più attrattiva per le iniziative di carattere sportivo, l’Amministrazione con delibera di giunta recentemente approvata, ha deciso di istituire un “tavolodi programmazione degli eventi sportivi” con l’obiettivo di promuovere, attirare e favorire lo svolgimento di manifestazioni ed eventi sportivi sul territorio e che si avvarrà di una agenda digitale condivisa allo scopo di ottimizzare la gestione e l’organizzazione.  

“Il nostro territorio risulta da sempre particolarmente interessante per gli organizzatori di eventi sportivi come peraltro riportato dalla Classifica  2022 stilata da PtsClas per il Sole 24 ore, che dà conto dell’indice di sportività delle province italiane – continua l’assessore Maresi -  analizzando i vari indicatori della classifica (che pone la nostra provincia ad un ottimo 28esimo), Rimini risulta al secondo posto per attrattività delle grandi competizioni sportive. E sappiamo il grande impatto sia sociale sia economico che gli eventi sportivi generano sul territorio che li ospita, come risulta anche dallo studio realizzato dal Centro di Studi avanzati sul turismo dell’Università di Bologna, dal quale emerge che nel processo decisionale del partecipante all’evento sportivo viene attribuito grande importanza alla destinazione in cui l’evento si svolge. Ecco perché vogliamo continuare ad investire sullo sport. In sinergia con gli organismi regionali (vedi Apt e Visit Romagna) vogliamo istituire un tavolo di coordinamento e programmazione, che attraverso la collaborazione con i soggetti pubblici e privati del territorio coordini e sostenga gli eventi di rilievo per tutto il territorio, valorizzando gli eventi di sistema e armonizzando i calendari”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi e manifestazioni sportive, dal Comune 103mila euro in spazi gratuiti nelle strutture

RiminiToday è in caricamento