Eventi, "safety and security": 300mila euro per i new jersey anti-terrorismo

E’ quello che l’assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad, insieme ai tecnici della Polizia Municipale e dell’assessorato al Turismo, ha presentato ai Comitati Turistici

Un piano d’azione per garantire lo svolgimento delle manifestazioni di intrattenimento turistico in una città, come Rimini, che non può rinunciare a quella componente di arricchimento e accoglienza composta dai piccoli e grandi eventi estivi che punteggiano il territorio, da Torre Pedrera a Miramare. E’ quello che l’assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad, insieme ai tecnici della Polizia Municipale e dell’assessorato al Turismo, ha presentato ai Comitati Turistici, nell’ambito di un incontro promosso per illustrare la strategia d’azione programmata dall’amministrazione per consentire agli appuntamenti organizzati dai comitati turistici di svolgersi nel pieno della sicurezza, seguendo in maniera rigorosa le indicazioni e le prescrizioni che arrivano da Prefettura, Questura e forze dell’ordine.

La mappatura scrupolosa dei luoghi che abitualmente ospitano i piccoli e grandi eventi del programma di iniziative ‘Cento giorni in festa’, ha consentito di stimare in 120 new jersey – che saranno colorati per meglio inserirsi nei vari contesti - la dotazione necessaria da collocare e ‘movimentare’ in luoghi, piazze, strade in cui si svolgeranno le manifestazioni estive per garantire e supportare lo svolgimento delle iniziative in sicurezza attraverso una programmazione sinergica tra pubblico e privato. Una dotazione che rientra nell’investimento di circa 300mila euro che il Comune di Rimini ha stanziato per la gestione pratica degli eventi del territorio e in particolare per la fornitura e il posizionamento dei new jersey. Un impegno concreto che ha trovato il consenso dei presenti all’incontro, che hanno accolto favorevolmente il sostegno annunciato dall’Amministrazione per far sì le tante iniziative organizzate durante tutto l’anno in città possano svolgersi nel pieno rispetto delle regole.

“E’ uno sforzo importante che l’amministrazione mette in campo a favore degli operatori per garantire lo svolgimento del ricco calendario di appuntamenti che ogni anno possiamo vantare di offrire a chi sceglie di venire a Rimini - sottolinea l’assessore Sadegholvaad -. Un impegno che nasce dalla consapevolezza di quanto importante sia questa rete di eventi diffusi sul territorio, elemento che da sempre caratterizza la nostra offerta turistica e la nostra capacità di accoglienza. Com’è noto le normative introdotte in materia di ‘safety and security’ sono molto più restrittive del passato e richiedono risorse maggiori in termini organizzativi e economici. Attraverso questo stanziamento a bilancio l’Amministrazione solleva i comitati d’area e le associazioni più piccole da una spesa che avrebbe impattato sui loro budget, evitando così di compromettere eventi che per i Comitati stessi sono fondamentali sia sul piano economico sia sul piano della promozione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento