Ex Corderia di Viserba, Quartiere 5: "E' inestimabile il prezzo per la nuova viabilità"

"Un pezzo di storia popolare, un luogo unico che ha generato miti, storie e racconti, eliminato senza particolari rimorsi per fare spazio all'intervento"

L‘associazione Quartiere 5 interviene sulla progetto che interessa il comparto dell’ex Corderia a Viserba. Il presidente di Quartiere 5 Stefano Benaglia sottolinea come siano positivi gli interventi sulla viabilità, previsti come prioritari, ma continua la delusione per come il valore storico e culturale dell’area sia stato penalizzato dalle scelte politiche del passato.

L'intervento

"Quanto costa la sistemazione di via Marconi e la creazione di una pista ciclabile? Non ci riferiamo al costo monetario ma a quello sociale, culturale e storico. Un intervento atteso da così tanto tempo nasconde una sottile verità, che la comunicazione dell’amministrazione ha omesso. Sappiamo che tutta la viabilità è un onere di urbanizzazione, quindi alla comunità in senso economico non costerà nulla, ma è figlia della devastazione della Corderia.

Il progetto per l'area della corderia

Ricordiamo che il piano con cui si dava il via libera ad altro cemento in una zona già densamente cementificata, prevedeva la salvaguardia dei dipinti e dei macchinari della Corderia. Inutile dire come siano andate le cose: i dipinti cancellati perché demoliti e i macchinari lasciati alle intemperie dopo la demolizione dei fabbricati. Un pezzo di storia popolare, un luogo unico che ha generato miti, storie e racconti, eliminato senza particolari rimorsi per fare spazio ad altra “riminizzazione”. A fine 800 era così importante da essere meritevole di una stazione ferroviaria dedicata, contribuendo in maniera sostanziale all’economia di Viserba. Tutta la sua storia è stata dimenticata in fretta dalla “politica” del costruire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come Quartiere 5 siamo contenti per la nuova viabilità, per le nuove rotonde e anche per il nuovo centro civico (se mai verrà fatto visti i precedenti di Acquarena) ma riteniamo che il prezzo pagato sia troppo alto, tanto alto da essere inestimabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento