menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Ghigi: da lunedì partono gli interventi di rimozione dell’amianto

L’Amministrazione comunale ha provveduto ad allertare anche la Guardia di Finanza che disporrà controlli per conto della Procura della Repubblica. L’area infatti fu sottoposta a sequestro da parte delle Fiamme Gialle a seguito dei sopralluoghi effettuati nel 2010

Inizieranno lunedì gli interventi di rimozione dell’amianto dell’area dell’ex pastificio Ghigi affidate alle ditte Ecom Servizi Ambientali Srl e Cf Ambienti Srl, vincitrici del bando. L’intervento prevede la completa bonifica dell’area attraverso la rimozione dell’amianto dalle coperture dei capannoni esistenti (per un totale di circa 25mila mq).

L’Amministrazione comunale ha provveduto ad allertare anche la Guardia di Finanza che disporrà controlli per conto della Procura della Repubblica. L’area infatti fu sottoposta a sequestro da parte delle Fiamme Gialle a seguito dei sopralluoghi effettuati nel 2010 con cui l’Ausl accertò la presenza di edifici e capannoni con coperture in cemento-amianto in pessimo stato di conservazione, notevoli quantità di amianto a terra spezzato in piccole parti, oltre ad un generale degrado. Condizioni a cui la proprietà, nonostante ordinanze e solleciti, non ha mai posto rimedio, costringendo così l’Amministrazione comunale a procedere coattivamente.

Gli interventi di rimozione e messa in sicurezza dovrebbero completarsi entro l’anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Regina dà lo "scatto" alla stagione turistica tra ciclismo e fiori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento