Ex Mc Drive di Riccione, l'azienda diserta l'incontro in Provincia

Sono ancora senza risposte i 18 dipendenti per i quali è stata avviata la procedura di licenziamento collettivo

Sono ancora senza risposte i 18 dipendenti dell'ex Mc Drive di Riccione, precedentemente gestito da Idrorama S.r.l., che l'11 aprile 2017 avevano visto il proprio contratto di lavoro trasferito senza soluzione di continuità alla società Concetti Riccardo. Filcams Cgil Fisascat Cisl e Uiltucs Uil dopo una lunga trattativa sindacale erano riusciti ad ottenere che nella cessione di ramo d'azienda di Idrorama s.r.l. a Concetti Riccardo, venisse garantita ai lavoratori la continuità occupazionale con la prospettiva della riapertura dell'attività di ristorazione veloce, mantenendo altresì le regole contrattuali ante job's act. "Al contrario - commentano i sindacati in una nota stampa - il 17 novembre 2017 l'azienda Concetti Riccardo ha avviato la procedura di licenziamento collettivo e successivamente il 22 gennaio 2018 non si è presentata al relativo tavolo di trattativa previsto dalla Legge. Per continuare nell'impegno a favore di una soluzione positiva della vertenza, le Organizzazioni sindacali, ritenendo grave la condotta aziendale, hanno rinnovato la richiesta di intervento istituzionale all'Assessorato provinciale alle attività economiche e produttive. Ciò affinché si facesse parte attiva ed interprete dell'esigenza di ricondurre ad una trattativa l'azienda al fine di garantire l'occupazione, il rispetto delle regole e scongiurare il rischio di speculazioni a danno dei lavoratori. Filcams, Fisascat e Uiltucs, dando per scontato che la destinazione d'uso dei locali posti in via Flaminia non siano oggetto di variazione, ritengono che, in ogni caso, la riapertura dell'attività debba vedere occupati i lavoratori precedentemente impiegati in quel luogo di lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento