La Fanfara dei Carabinieri improvvisa "Romagna Mia": show a Riccione

L'evento, inserito nell’ambito delle numerose iniziative intraprese in occasione del bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, è stato fortemente voluto e organizzato dall’amministrazione comunale

Gran pienone lunedì, nel suggestivo piazzale Roma di Riccione, per il concerto della Fanfara dei Carabinieri di Firenze, giunta dopo aver attraversato suonando ed in marcia, con in testa il primo cittadino di Riccione  Renata Tosi ed il comandante provinciale dei Carabinieri di Rimini, la famosissima viale Ceccarini tra gli applausi spontanei di residenti e turisti attoniti e stupìti per quanto stesse accadendo. L'evento, inserito nell’ambito delle numerose iniziative intraprese in occasione del bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, è stato fortemente voluto e organizzato dall’amministrazione  comunale, dall’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo e dalla Compagnia Carabinieri di Riccione.

Numerosissimi (circa 1000 spettatori) sono accorsi per l’iniziativa musicale, ad iniziare da varie autorità provinciali, il Prefetto di Rimini, alcuni magistrati, numerosissimi sindaci e rappresentanti dei comuni della provincia, del mondo della scuola, professionisti di ogni genere, diversi club service della provincia e vari amici della “Benemerita”, nonchè molti uomini dell'Arma del riminese, almeno per una sera spettatori di un evento e non a tutela dello stesso, con i relativi familiari ed anche l’immancabile inossidabile Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Particolare presa sul “divertito” e “sorpreso” pubblico, ha ottenuto l’interpretazione fuori programma di Romagna Mia che il direttore della Fanfara  ha voluto riservare a tutti i presenti; nonché il momento Modugno Forever con quattro delle canzoni del grande autore: "Volare", "Tu si"na cosa grande", "Resta cu'mme" e "Piove", senza dimenticare anche il momento dedicato a Mina con 4 fantastici brani interpretati dalla cantante più presente in assoluto nelle classifiche di vendita italiane: Insieme, Se c'è una cosa che mi fa impazzire, Amor mio, Tintarella di Luna.

Nell’ambito dell’evento è stato inserito un momento di commemorazione, che ha preceduto il concerto, che ha visto una deposizione di corone di fiori al monumento del Servo di Dio V.B. Salvo D’Acquisto, con una benedizione particolarmente sentita del cappellano militare dei Carabinieri dell’intera Regione Emilia –Romagna, giunto a Riccione per l’importante occasione.L’esibizione musicale, diretta dal Maestro Ennio Robbio ed interpretata magistralmente da 28 musicisti della Fanfara di Firenze, si è aperta sulle toccanti noti della Fedelissima, marcia d’ordinanza dell’arma dei Carabinieri, e si è conclusa con quelle emozionanti del nostro inno d'Italia, entrambe rigorosamente ascoltate in piedi da tutto il pubblico.

L’Arma dei Carabinieri ha al suo interno 5 fanfare: oltre a questa di Firenze, Milano, Roma, Napoli e Palermo, costituite da Carabinieri-musicisti in servizio permanente nelle Fanfare che, qualora necessario, sono sempre pronti a svolgere il normale servizio d’istituto. Nell’ambito dell’iniziative dedicate al bicentenario dell’Arma dei Carabinieri, oltre all'opera "la Patria nel cuore", donata dal Professore Stefano Roselli, Aretino di nascita (1961) ma residente in Santarcangelo di Romagna,  si terrà, a partire dal 17 luglio p.v., la mostra di pittura del Brigadiere Freddy Veroni in alcuni locali del Comune di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento