Farmacia nel mirino, due spaccate in pochi giorni

Utilizzato un tombino di ferro per sfondare la vetrata ed entrare a fare razzia

Ha utilizzato sempre lo stesso metodo il ladro che, negli ultimi giorni, ha preso di mira la farmacia Bellariva mettendo a segno due spaccate di fila. Per i due colpi ha utilizzato un tombino di ferro con il quale ha sfondato la vetrina. Nel primo furto il ladro è riuscito a mettere le mani sul fondocassa mentre, nel secondo, è rimasto a mani vuote. I titolari, infatti, dopo la prima visita hanno preferito non lasciare i contanti dopo la chiusura. Dalle indiscrezioni emerse, l'autore potrebbe essere sempre lo stesso e al momento sono in corso el analisi sui filmati delle telecamere a circuito chiuso con la speranza che, dai fotogrammi, possano emergere elementi utili per individuare il malvivente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento