Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Favoreggiamento dello spaccio, secondo hotel chiuso dal Questore

Dopo il blitz della polizia Municipale che ha scoperto al suo interno un giro di stupefacenti e ospiti non registrati, tra cui vecchie conoscenze delle forze dell'ordine e irregolari

Il Questore di Rimini ha sospeso la licenza a un hotel cittadino, che dovrà rimanere chiuso per 15 giorni, dopo il blitz della polizia Municipale che ha scoperto al suo interno un giro di spaccio e di favoreggiamento del consumo di stupefacenti. Gli accertamenti degli inquirenti hanno permesso di accertare che, nella struttura ricettiva nei pressi di piazzale Benedetto Croce, gli ospiti si davano appuntamento per consumare la droga sia come luogo dove venderla. Il controllo da parte della Municipale aveva permesso di trovare hashish, eroina e tutto il materiale per il confezionamento. L'albergatore, inoltre, era stato sorpreso ad ospitare persone non registrate tra cui vecchie conoscenze delle forze dell'ordine e irregolari in Italia. La situazione di pericolo e degrado, riconducibile alla gestione del locale ritenuto tollerante verso episodi e situazioni che costituiscono motivi di grave pregiudizio al mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica, è stata valutata ai fini dell’emissione del provvedimento di sospensione della licenza adottato dal Questore sulla base dell'articolo 100 del Tulps considerata l’esigenza di contrastare il consolidamento della situazione creatasi ed a garanzia di interessi pubblici primari quali la sicurezza e l'ordine pubblico.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favoreggiamento dello spaccio, secondo hotel chiuso dal Questore

RiminiToday è in caricamento