Fermati con l'auto carica di bigiotteria rubata, nei guai due romeni

Il controllo dei carabinieri di Cattolica a un veicolo sospetto ha permesso di scoprire un'ingente quantità di refurtiva. I due stranieri sono stati arrestati per ricettazione

Un normale controllo a una vettura sospetta ha permesso di scoprire un'ingente quantitativo di refurtiva che ha fatto finire nei guai due cittadini romeni entrambi 30enni. La vettura è stata fermata da una pattuglia dei carabinieri di Cattolica in via Garibaldi e, nascosti nell'abitacolo, sono stati trovati numerosi articoli di bigiotteria per un valore superiore ai 1000 euro. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che si trattava di merce rubata e, per entrambi i romeni in Italia senza fissa dimora e nullafacenti, sono stati entrambi arrestati per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento