Fermato per un controllo, lo scoprono coi documenti contraffatti

Gli agenti della Municipale scoprono che lo straniero aveva falsificato le targhe, il libretto e l'assicurazione del veicolo

E' andata decisamente male a un 39enne, residente in Ucraina, incappato in un controllo della polizia Municipale a Misano. Gli agenti hanno femato il veicolo, con targa straniera, in località Cella e, al momento di esibire i documenti, sono iniziati i guai. Il personale della Municipale, infatti, si è accorto subito che qualcosa non andava e, così, hanno deciso di portare l'ucraino al comando per ulteriori accertamenti. Grazie alle apparecchiature in uso, gli agenti hanno scoperto che sia la carta di circolazione, sia l'assicurazione e le targhe del mezzo risultavano falsificate. Mentre il 39enne è stato denunciato a piede libero, il veicolo è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento