rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Feroce lite in discoteca, due ragazzi finiscono all'ospedale con serie ferite

Il pandemonio si è scatenato davanti al Beky Bay di Bellaria dopo che due giovani sono stati allontanati dai buttafuori

E' stata ricostruita con esattezza, dai carabinieri della Stazione di Bellaria, la feroce lite che si è scatenata al Beky Bay nella notte tra mercoledì e giovedì. Secondo quanto emerso, poco prima delle 3 due giovani entrambi 19enni, di cui uno di origini nordafricane residente nel milanese, hanno iniziato a discutere in maniera accesa tanto che sono intervenuti i butafuori del locale per allontanarli entrambi. Una volta usciti, però, gli animi si sono surriscaldati nuovamente anche perchè, a dar man forte all'italiano, è intervenuto un amico. Nonostante la superiorità numerica, però, il 19enne nordafricano non si è perso d'animo e, dopo aver spaccato il naso a uno dei due, ha afferrato una bottiglia di vetro, colpendo al capo l'altro avversario per poi fuggire a gambe levate.

Sul posto, oltre ai carabinieri di Bellaria che si trovavano già nei pressi del Beky Bay, sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari di Romagna Soccorso che hanno provveduto a medicare i due 19enni feriti per poi trasportarli al pronto soccorso di Rimini per le cure del caso. Nel frattempo, ricevuta una descrizione dell'aggressore, i militari dell'Arma sono partiti alla sua ricerca individuandolo, poco dopo, sulla spiaggia nei pressi della Sol et salus. Il nordafricano, per evitare di essere riconosciuto, si era già disfatto della camicia sporca di sangue ma, nonostante questo, è stato bloccato e portato in caserma. L'aggressore è stato denunciato a piede libero mentre, i due feriti, se la caveranno con una prognosi di 25 giorni a testa per la rottura del setto nasale e per le ferite riportate al capo.

Aggressione nella notte

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feroce lite in discoteca, due ragazzi finiscono all'ospedale con serie ferite

RiminiToday è in caricamento