Feroce rapina a Marina Centro, catturati dalla polizia gli autori del colpo

I due stranieri avevano pestato a sangue la loro vittima per portargli via il cellulare, l'orologio e una catenina d'oro

Al termine di una serie di indagini, il personale della squadra Mobile della Questura di Rimini ha individuato ed arrestato gli autori di una feroce rapina che si era consumata lo scorso 6 settembre a Maina Centro. All'alba, la vittima era stata avvicinata da due giocani che, all'improvviso, lo avevano picchiato a sangue per impossessarsi del cellulare, dell'orologio e di una catenina d'oro che portava al collo. Le ricerche degli autori hanno portato gli inquirenti a individuare due ragazzi moldavi, di 21 e 22 anni, regolarmente in Italia che sono stati riconosciuti dalla vittima. Per gli stranieri è stata chiesta ed ottenuta un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari che, nella mattinata di sabato, è stata eseguita dal personale della polizia di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento