Cronaca

"Ferragosto in Carcere", gli avvocati Camera Penale di Rimini aderiscono all'iniziativa

L’obiettivo è  verificare le condizioni di vita dei detenuti negli istituti di pena soprattutto in questo delicato momento in cui, alle note criticità del sistema carcerario, si aggiungono le problematiche legate all’emergenza sanitaria

La Camera Penale di Rimini “Veniero Accreman”, anche quest’anno, ha aderito all’iniziativa Ferragosto in Carcere promossa dall’Unione delle Camere Penali Italiane e dal Partito Radicale. L’iniziativa, di forte valore simbolico, ha l’obiettivo di  verificare le condizioni di vita dei detenuti negli istituti di pena soprattutto in questo delicato momento in cui, alle note criticità del sistema carcerario, si aggiungono le problematiche legate all’emergenza sanitaria tutt’ora in corso.

Pertanto, il giorno 19 agosto 2021, vista l’autorizzazione dei D.A.P., l’ Avv. Alessandro Sarti, Presidente della Camera Penale di Rimini, l’avv. Tiziana Casali, Vice Presidente della Camera Penale di Rimini, l’Avv. Sonia Raimondi, tesoriera e referente per il carcere, nonché il Prof. Avv. Enrico Amati, anche nella veste di autenticatore per la raccolta delle firme referendarie, si recheranno – unitamente a una delegazione del partito radicale -  presso la Casa Circondariale “Malatesta” per la visita all’istituto di pena riminese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ferragosto in Carcere", gli avvocati Camera Penale di Rimini aderiscono all'iniziativa

RiminiToday è in caricamento