rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Il messaggio di Ferragosto: "A Rimini sei chi sei, non hai bisogno di apparire"

Recita così un passaggio del messaggio di saluto per il Ferragosto da parte della Città di Rimini, che sarà diffuso dalla Publiphono

"A Rimini sei chi sei, non hai bisogno di apparire". Recita così un passaggio del messaggio di saluto per il Ferragosto da parte della Città di Rimini, che sarà diffuso dalla Publiphono. Questo il contenuto: "Niente è come passare qui il Ferragosto. Il top dell’estate nella città top delle vacanze: bastano appena 48 caratteri per descrivere un’esperienza unica e indimenticabile. A Rimini siamo così: gente schietta, una pacca sulle spalle, una battuta, un sorriso. Poi ci mettiamo del nostro per prepararvi un giorno perfetto: divertimento, ritmo, eventi, allegria, libertà, voglia di stare insieme. Sì, non ci vergogniamo a dirlo: in questo siamo bravi. A Rimini si sta bene. Una splendida giornata da passare senza preoccupazioni nel cuore. Il ferragosto a Rimini è un sogno bellissimo, costruito da migliaia di persone che lavorano proprio per questo, dietro a un bancone o in divisa, al mare come in un museo del centro. Questi siamo noi. Ed è qualcosa di più di un emoticon. E siamo noi perché facciamo tutte queste cose con lo stesso sorriso e con lo stesso entusiasmo che si rivolge a un amico. Rimini è un posto vero, non è un villaggio turistico di plastica. A Rimini sei chi sei, non hai bisogno di apparire. Tutti i giorni e tutti i mesi dell’anno. Anzi, a proposito di questo siete tutti invitati a tornare a Rimini nei prossimi mesi, anche quelli più freddi. Sapete che qui organizziamo il Capodanno più lungo del mondo? Probabilmente questo messaggio si perderà tra i tanti che state sentendo nella spiaggia. A noi riminesi basterebbe che passassero tre parole ‘benvenuti, ‘amici’, ‘un sorriso’. Neanche 25 caratteri per l’hashtag ‘Riminipersempre’".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il messaggio di Ferragosto: "A Rimini sei chi sei, non hai bisogno di apparire"

RiminiToday è in caricamento