rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Festa clandestina con balli e Dj, la polizia chiude un bar

A tradire l'organizzazione dell'evento, oltre alla musica a tutto volume, la pubblicità diffusa sui social che promuoveva la serata del locale

Un bar trasformato in discoteca dove, oltre a luci e musica a tutto volume, ad esibirsi c'era un Dj con un impianto professionale. Una festa completamente abusiva che, nella serata di sabato, ha fatto scattare l'intervento delle pattuglie della Polizia di Stato allertate dai vicini del locale di Marebello infastiditi dal rumore. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato una cinquantina di avventori che si godevano la serata sui tavolini e i divanetti allestiti nell'area esterna del bar. Oltre all'evidenza, la serata era stata pubblicizzata sui social. Dagli accertamenti è emerso che lo Sportello unico per le attività produttive del Comune di Rimini aveva pronunciato l’inammissibilità del titolo autorizzatorio per la somministrazione di alimenti e disposto l’archiviazione dello stesso ma, nonostante questo, la festa era stata comunque allestita. Al termine dei controlli il locale è stato chiuso e al gestore è stato contestato l’esercizio abusivo dell’attività di somministrazione, mentre i numerosi clienti sono stati invitati ad allontanarsi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa clandestina con balli e Dj, la polizia chiude un bar

RiminiToday è in caricamento