Cronaca

Festa dell'Arma, cinque i carabinieri premiati per i loro interventi

La festa per il 208° anniversario della fondazione dei Carabinieri è stata, oltre a un momento per tracciare il bilancio operativo del Comando provinciale di Rimini, l'occasione per premiare quanti si sono distinti col loro operato

La festa per il 208° anniversario della fondazione dei Carabinieri è stata, oltre a un momento per tracciare il bilancio operativo del Comando provinciale di Rimini, l'occasione per premiare i militari dell'Arma che si sono distinti con il loro operato.

“Encomio Semplice” del comandante Carabinieri per la Tutela della Salute concesso al Maresciallo Capo Daniele Russo, addetto al Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Rimini in quanto: “Sottufficiale addetto al NAS, dando prova di qualificata professionalità e spiccate capacità investigative, forniva determinante contributo a prolungata attività investigativa che consentiva di indagare il gestore e gli operatori socio-sanitari di una struttura di ricovero, in ordine a gravi e sistematiche condotte di violenza, maltrattamento e abbandono di anziani ospiti ultraottantenni non autosufficienti e incapaci. L’indagine si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari e la cessazione dell’attività assistenziale abusivamente condotta”. Province di Bologna e Modena, gennaio – novembre 2020.

“Encomio Semplice” del comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna” concesso all’Appuntato Ilario De Paolis, addetto alla Stazione Carabinieri di Misano Adriatico, in quanto “Addetto a stazione distaccata, avuto contezza che una donna manifestava la volontà di suicidarsi, dando prova di generoso altruismo ed elevata professionalità, interveniva unitamente ad altri militari, abbattendo la porta d’ingresso e afferrando l’aspirante suicida prima che potesse portare a termine l'insano gesto”. Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia), 10 maggio 2019.

“Encomio Semplice” del comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna” concesso al Maresciallo Maggiore Antonio Scarano, Vicebrigadiere Guido Insogna, Appuntato Scelto Qualifica Speciale Danilo Santoni, tutti Addetti a sezione operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Riccione, in quanto “Addetti a sezione operativa di Nucleo Operativo di compagnia distaccata, evidenziando spiccato acume investigativo e alto senso del dovere, conducevano complessa attività d’indagine volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, che consentiva di trarre in arresto 2 persone e sequestrare un ingente quantitativo di droga, nonché’ beni mobili e denaro contante / per un valore di oltre 100.000 euro”. Rimini e provincia – gennaio 2021. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Arma, cinque i carabinieri premiati per i loro interventi
RiminiToday è in caricamento