rotate-mobile
Cronaca Cattolica

Anche Cattolica ha celebrato la Liberazione - LE FOTO

Nel pomeriggio a partire dalle 14, "Aquilonata per le Pace", sulla spiaggia antistante Piazzetta del Tramonto a cura del Gruppo Aquilonisti Riminivola del Dopolavoro Ferroviario di Rimini.

Lunedì mattina, il Comune di Cattolica, con il Comitato unitario per le Celebrazioni del 25 aprile, ha ricordato l’anniversario della Liberazione. Si è partiti alle 9.30 con il raduno delle Autorità civili e militari, delle Associazioni partigiane, combattentistiche, dei reduci e dei cittadini al monumento dei Caduti del Mare al Porto. Da lì, dopo le cerimonie dell’alzabandiera, della deposizione delle corone ai Caduti e dopo la preghiera del Marinaio, si è andati in corteo per via Del Porto e via Ferri fino a piazzale Roosevelt, dove si sono rinnovate le cerimonie dell’alzabandiera e della deposizione delle corone in ricordo dei Caduti.

Cattolica celebra la Liberazione 2016

A Conclusione della parte istituzionale, i discorsi commemorativi del sindaco Piero Cecchini, (particolarmente applaudito nel passaggio in cui ha ricordato la mozione approvata dal Consiglio comunale che impegna l’Amministrazione ad agire perché nel territorio di Cattolica non si svolgano manifestazioni di stampo neofascista); del presidente dell’Anpi di Cattolica Maurizio Castelvetro e del direttore dell’Istituto storico della Resistenza della Provincia di Rimini, Angelo Turchini.  Premiata anche la classe vincitrice della 9^ edizione del Premio Arti Espressive Mario Castelvetro.

Nel pomeriggio a partire dalle 14, “Aquilonata per le Pace”, sulla spiaggia antistante Piazzetta del Tramonto a cura del Gruppo Aquilonisti Riminivola del Dopolavoro Ferroviario di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Cattolica ha celebrato la Liberazione - LE FOTO

RiminiToday è in caricamento