Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

L'incendio sarebbe partito da quattro punti diversi della struttura, non si esclude sia di origine dolosa

E' scattato intorno alle 17.15 di martedì l'allarme che ha fatto accorrere i vigili del fuoco nella ex discoteca Yellow di Riccione, nella zona del Marano, all'interno della quale si era sprigionato un incendio. Il personale del 115, arrivato sul posto con l'autobotte, ha trovato quattro distinti focolai dai quali si levavano le fiamme che sprigionavano un intenso fumo tanto da invadere i locali. L'incendio è stato domato e, tra le stanze dell'ex discoteca, sono stati trovati diversi bivacchi di fortuna allestiti dagli sbandati che dormono negli edifici abbandonati e nelle ex colonie del Marano. A provocare il rogo, quindi, potrebbe anche essere stato qualche clochard ma non si esclude che possa essere di natura dolosa. Sul posto, per gli accertamenti di rito, sono intervenuti i carabinieri di Riccione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento