Fiera di San Gregorio: il Comune di Morciano approva la delibera per edizione 2016

Dal 5 al 13 marzo, con inaugurazione domenica 6 per la quale è stata richiesta ufficialmente la presenza del Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina

La Giunta Comunale di Morciano di Romagna ha approvato la delibera relativa al progetto organizzativo, cronoprogramma e costituzione ‘Ufficio Fiera’ in vista dell’Antica Fiera di San Gregorio, edizione 2016, che si terrà dal 5 al 13 marzo, con inaugurazione domenica 6, per la quale è stata richiesta ufficialmente la presenza del Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. Con l’approvazione di tale delibera parte di fatto il lavoro organizzativo da parte dell’amministrazione comunale in vista della successiva edizione, il cui programma dettagliato verrà reso noto nei prossimi mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è anche stabilita l’invarianza delle tariffe COSAP e TARI (ex Tarsu) rispetto all’anno 2015 per non gravare di ulteriori costi gli ambulanti, gli espositori e i commercianti che partecipano all’evento; l’entrata prevista da tariffe fiera, cosap e tari è di € 264.000, a fronte di un budget previsto per spese organizzative di € 186.000. “Parte la macchina organizzativa della prossima edizione di San Gregorio – dichiara l’Assessore agli eventi Claudia Corsini – evento che per l’amministrazione comunale significa molto in termini di impegno di energie umane ed economiche che vogliamo investire nella più antica Fiera del territorio, che catalizza per una settimana l’attenzione di tanti operatori economici, ma soprattutto di tanti visitatori che ogni anno in massa arrivano a Morciano per partecipare ad una festa che ormai è diventata l’emblema della tradizione in Valconca e non solo. Abbiamo ritenuto di dare un segnale importante ai numerosi operatori che parteciperanno decidendo di lasciare inalterate rispetto al 2015 le tariffe COSAP e TARI, per non gravare di ulteriori costi imprese che il più delle volte sono piccole e a conduzione famigliare, in un momento di crisi economica che purtroppo sta perdurando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento