Fiera di San Martino, oltre 3mila posti auto. Bus navetta ogni 8 minuti

Intanto anche il piano parcheggi della Fiera di San Martino è pronto: sono oltre 3.000 i posti disponibili per auto, camper e bus nei 25 parcheggi dislocati a ridosso del centro

E’ stato messo a punto nei giorni scorsi da Amministrazione comunale (assessorati alla Sicurezza e alle Attività Economiche), organizzatori e forze dell’ordine, il piano per la sicurezza della Fiera di San Martino. Piano che prevede un’ampia presenza di uomini in divisa per controllare i punti di maggiore afflusso e per contrastare l’abusivismo commerciale. Per l’occasione gli agenti della Polizia municipale di Vallata si potranno avvalere dei rinforzi chiesti al Comune di Bellaria Igea Marina: complessivamente gli effettivi saranno 28 organizzati su tre turni, fino all’una di notte.

I Carabinieri di Santarcangelo verranno affiancati dagli uomini del Comando Provinciale dell’Arma di Rimini, mentre da quest’anno saranno presenti anche i volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri in congedo. Ai 20 Vab (i volontari dell’associazione vigilanza anticendi boschivi) che presiederanno gli accessi della Fiera si aggiungeranno inoltre una decina di organizzatori della Blu Nautilus. Agli agenti della Pm, invece, anche il compito di controllare nelle ore di punta i due semafori posti lungo la via Emilia per far defluire più facilmente il traffico.

Intanto anche il piano parcheggi della Fiera di San Martino è pronto: sono oltre 3.000 i posti disponibili per auto, camper e bus nei 25 parcheggi dislocati a ridosso del centro. Fra quelli di più ampie dimensioni si segnalano l’area di sosta nella zona artigianale (800 posti in via della Quercia), i parcheggi presso lo stadio, il cimitero centrale e in via Celletta dell’Olio (da 200 posti ciascuno), le aree di sosta alla Fornace (180 posti) e in via Togliatti (150). Due le aree di sosta riservate ai camper in via della Resistenza e nel parcheggio di via Tosi nei pressi della stazione ferroviaria, mentre i bus turistici potranno sostare in via Gronda Est/via del Grano.

Da quest’anno il bus navetta oltre che di domenica funzionerà anche al sabato pomeriggio. Per arrivare con facilità in centro è possibile utilizzare le linee del servizio bus gratuito di collegamento con i parcheggi di più grandi dimensioni con una frequenza di circa 8 minuti. La prima linea, in funzione dalle 14 alle 20 di sabato e per l’intera giornata di domenica, è quella che parte dal parcheggio situato in via della Quercia (nella zona artigianale posta fra il Capoluogo e Santa Giustina) per arrivare in via Pedrignone. La seconda linea del bus navetta – in funzione nella sola giornata di domenica dalle 9 alle 19 – parte dall’area di sosta presso il cimitero centrale per arrivare poco prima della rotonda di via Andrea Costa/Pozzo Lungo.

Anche le linee del trasposto pubblico subiscono delle modifiche: il capolinea del bus numero 9, venerdì è spostato in via Pascoli (lato biblioteca), da sabato a martedì alla stazione ferroviaria. Durante la Fiera, la fermata più vicina al centro è quella in via Emilia/Braschi nei pressi dell’incrocio con viale Mazzini. Cambiano anche le fermate delle altre linee che di norma passano dal centro: venerdì 7 sono spostate in via Pascoli (lato biblioteca) e dall’8 all’11 sulla via Emilia/Braschi nei pressi dell’incrocio con viale Mazzini.
Per chi ha problemi di mobilità, gli organizzatori della Fiera hanno predisposto un vademecum con alcuni consigli pratici. A disabili, anziani e genitori con passeggini si consiglia di visitare la sagra nei momenti di minore affluenza (al mattino e primo pomeriggio). Da evitare invece il sabato pomeriggio e l’intera giornata di domenica. Fra i consigli, inoltre, quelli per arrivare più vicino al centro e i parcheggi più facilmente accessibili (il vademecum è pubblicato sul sito internet del Comune).

Infine, procedono le operazioni di allestimento degli stand. Nel frattempo sono già entrate in vigore le prime modifiche alla viabilità nel centro per quanto riguarda i divieti di circolazione e sosta in piazza Marini, piazza Marconi e via De Bosis. A partire da giovedì 6 anche in via Cavallotti e in piazza Gramsci non sarà possibile circolare e sostare. Da venerdì  tali divieti si estenderanno, fra le altre, alle vie Garibaldi, De Bosis, Andrea Costa (a partire da via dei Mulini), mentre da sabato i divieti interesseranno anche piazza Balacchi e le vie Gaetano Marini (da piazza Marconi a via Righi), Battisti, Pio Massani, Saffi (da via Ruggeri a via dei Fabbri), Mazzini (fra via Pascoli e via IV Novembre), Pascoli (fra via Mazzini e via Pedrignone), Lele Marini, Montevecchi (fra via Costa e via Braschi), Verdi, G. Bruno (fra via Verdi e viale Mazzini).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prime due corsie del parcheggio Francolini sono riservate all’esposizione di trattori e impianti per l’agricoltura, mentre la restante parte dell’area di sosta è riservata ad espositori e residenti. Per facilitare il flusso del traffico durante la fiera, da sabato scattano anche tutta una serie di sensi unici nelle vie Piave, E. Sancisi, della Libertà. Tutte le modifiche alla viabilità e alla sosta sono integralmente riportate nelle ordinanze disponibili sul sito internet del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento