Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Al via Fieravicola Poultry Forum, esordio con un focus sui consumi di carni avicole e delle uova

Tre giornate di incontri e un intenso programma convegnistico per approfondire i temi chiave del settore avicolo e le profonde trasformazioni che lo attendono

Parte mercoledì (4 maggio), la prima edizione di Fieravicola Poultry Forum&B2B, tre giornate di incontri e un intenso programma convegnistico per approfondire i temi chiave del settore avicolo e le profonde trasformazioni che lo attendono. Una prima edizione che si candida a diventare un appuntamento di sistema per l’intera filiera, in alternanza alla manifestazione fieristica Fieravicola, a cadenza biennale prevista negli anni dispari.

L’evento professionale promosso da Fieravicola in collaborazione con Assoavi, Unaitalia e le associazioni scientifiche di settore Wpsa (World's Poultry Science Association), Sipa (Società italiana di Patologia Aviaria) e Asic  ha coinvolto i maggiori produttori italiani - Gruppo Veronesi-Aia, Gruppo Amadori, Fileni, Martini, Guidi, Eurovo – che hanno risposto compatti all’appuntamento, insieme alle  aziende di tecnologia innovativa e alle associazioni di rappresentanza e scientifiche.

 “Abbiamo pensato a un taglio molto professionale e innovativo per questo appuntamento, partendo dalle esigenze del settore - dichiara il presidente di Fieravicola Renzo Piraccini -. Oggi possiamo dire che il Poultry Forum compatta l’intera filiera ed è un risultato che accogliamo con grande soddisfazione perché siamo convinti che solo insieme si possano vincere le sfide che questo settore in grande evoluzione ha davanti”.

Per la filiera, che, va sottolineato, è autosufficiente per il 107% ed è fortemente integrata, l’evento sarà anche l’occasione per non disperdere relazioni avviate e aggiornare un sistema di networking fondamentale per individuare strategie vincenti, proprio partendo dalle esigenze del settore.

Focus sui consumi con i dati Ismea

Si parte mercoledì 4 maggio alle ore 15 con il convegno  I consumi nel mercato italiano e le filiere, aperto dai saluti dl sindaco di Forli Gian Luca Zattini e di Elio Catania Consigliere del Ministro Patuanelli. Verrà presentata l’indagine Ismea sui trend di consumi delle carni avicole e delle uova illustrata dal dottor Fabio Del Bravo. Seguiranno una tavola rotonda tra produttori e distributori alla quale interverranno Amadori, Fileni, Martini, Eurovo, Coop e Conad e l’  intervento  di Paolo Sani di Msd. Le conclusioni  sono affidate a Luigi Polizzi Direttore Generale Mipaaf.

I convegni del 5 e del 6 maggio

La seconda giornata (5 maggio) avrà un taglio più internazionale, con relatori esteri e 3 slot convegnistici che proporranno rispettivamente una tavola rotonda sulle dinamiche internazionali delle materie prime agricole, un focus sul percorso dell’avicoltura italiana e europea verso la sostenibilità e un convegno dedicato al confronto tra esperienze e modelli nell’avicoltura mondiale.

Per la parte dedicata all’approfondimento scientifico prevista il 6 maggio, terzo giorno del Poultry Forum e curata in collaborazione con Wpsa (World's Poultry Science Association), Sipa (Società italiana di Patologia Aviaria) e Asic (Associazione Scientifica Italiana di Coniglicoltura), sono in programma focus sulle nuove prospettive per  il sessaggio in ovo, le strategie di prevenzione delle zoonosi e la gestione efficace dei virus influenzali oltre alla cura del benessere animale, al centro dei tavoli scientifici con interventi di ricercatori e studiosi internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via Fieravicola Poultry Forum, esordio con un focus sui consumi di carni avicole e delle uova
RiminiToday è in caricamento