menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finali Mondiali Ferrari al Misano Circuit, Albani: "Il territorio resiste"

Il direttore dell'impianto: "Nonostante la mancanza di pubblico è stato un segnale per muovere il volano economico che rappresenta il circuito”

Le Finali Mondiali Ferrari a Misano World Circuit vanno in archivio col migliore risultato possibile. In pista il grande spettacolo atteso, ma la pandemia ha blindato l’autodromo per osservare le rigide norme di contrasto ai contagi. Senza pubblico sulle tribune il programma delle gare e le attività nel paddock sono state apprezzate in mezzo mondo grazie alla grande copertura mediatica e in particolare delle piattaforme televisive. L’edizione delle Finali Mondiali Ferrari che si sono appena disputate a Misano – commenta Antonello Coletta, Head of Attività Sportive GT Ferrari - per quanto diversa da quelle a cui siamo stati abituati, ci ha permesso di dare un messaggio importante di ‘ripartenza’ nonostante le limitazioni presenti e tutte le procedure in atto a causa del Covid. Il circuito di Misano, con cui ci lega un rapporto di lunga data come testimoniano le molte edizioni del Ferrari Challenge e delle Finali Mondiali disputate su questa pista nel 2002, si è dimostrato ancora una volta una struttura centrale per la Romagna, in grado di far fronte nel modo migliore a una situazione eccezionale”.

“Ho partecipato con orgoglio all’evento - dice Fabrizio Piccioni, Sindaco di Misano Adriatico - e davvero è stata una grande emozione. Misano è un cuore pulsante della Motor Valley e le Finali Mondiali Ferrari hanno rappresentato l’ulteriore conferma di quello che è un distretto ineguagliabile nel mondo. Non era possibile consentire l’accesso del pubblico, ma sono state approntate tutte le precauzioni e le norme di sicurezza adottate con rigore. Mi auguro davvero ci sia una nuova occasione in futuro perché ascoltare il rombo di auto meravigliose sia una colonna sonora condivisa con il popolo ferrarista”. “Volevamo tutti questo evento – il commento di Andrea Albani, managing director MWC – che alla luce di questi giorni così complicati ha rappresentato una luce potente che dalla Motor Valley, dalla Riviera di Rimini, trasmette il segnale di un territorio che resiste e si prende tutti gli spazi possibili per muovere il volano economico che rappresenta il circuito”. Aggiunge Albani: “Ringrazio Ferrari, le Finali Mondiali sono un evento nel quale si percepiscono valori straordinari: il fascino del brand e di queste macchine meravigliose, tecnologia e professionalità a livelli top nel mondo. Anche per la struttura di MWC è stato importante vivere queste giornate insieme. E poi vedere in pista al Simoncelli la F2007 mondiale con Kimi Räikkönen e la F2008 del sedicesimo mondiale costruttori del Cavallino ha regalato a tutti una grande emozione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento