Fine settimana di controlli per i carabinieri di Rimini: 4 arresti e 9 denunciati

I militari dell'Arma impegnati a garantire la sicurezza del concerto “#5.31 Albachiara, Vasco from Modena Park to Rimini Beach"

E' stato un fine settimana di intenso lavoro per i carabinieri di Rimini impegnati, oltre che a pattugliare il territorio, a garantire la sicurezza del concerto “#5.31 Albachiara, Vasco from Modena Park to Rimini Beach" che si è protratto fino all'alba sulla spiaggia di piazzale Boscovich. Una cinquantina i militari dell'Arma impegnati sia all'ombra della ruota panomarmica che nei punti strategici della città che, alla fine, hanno arrestato 4 persone e denunciate altre 9 a piede libero. In particolare, a finire in manette proprio al porto di Rimini, è stato un tunisino 30enne, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, con le accuse di tentato furto con destrezza, resistenza e falsa attestazione tsull’identità personale. Il nordafricano è stato bloccato da una pattuglia dell'Arma, sul lungomare Tintori, mentre stava per rubare il portafoglio a una turista. Vistosi scoperto, nel tentativo di fuggire il 30enne ha aggredito i carabinieri con calci e pugni e, una volta ammanettato, ha cercato di fornire delle false generalità. Portato in caserma e smascherato, è stato dichiarato in arresto.

Manette anche per due algerini, un 30enne e un 50enne, anche loro vecchie conoscenze delle forze dell'ordine. Gli stranieri sono stati sorpresi da una pattuglia dei carabinieri di Miramare dopo aver rubato il portafoglio a un anziano turista di Bolzano che stava viaggiando sulla Linea 4 dell'autobus. Deve invece rispondere di spaccio un senegalese 32enne bloccato, dai militari dell'Arma, mentre gedeva a un ragazzo riminese, quest'ultimo segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti, 4 dosi, per un peso complessivo di 4,8 grammi di marijuana.

Se la caverà, invece, con una denuncia a piede libero un 27enne di Lecce pizzicato con un involucro contenente 5,5 grammi di marijuana. Deferiti anche tre minorenni, una 14, una 15enne e un 16enne trovati in possesso di uno scooter Scarabeo Aprilia risultato rubato a Rimini, nei pressi del centro commerciale Le Befane ai danni di una riccionese, lo scorso 27 giugno. Nel corso del concerto di piazzale Boscovich, inoltre, i carabinieri hanno contrallato anche 6 persone, tutti stranieri, trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti e segnalati alla Prefettura come assuntori. Sul fronte dei controlli in strada, 8 automobilisti sono stati trovati positivi all'etilometro e per 5 di questi, con un tasso superiore a 0,8 g/l, è scattata la denuncia a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento